Spunti danzanti: Luciana Savignano, 1943

Luciana-Savignano-Bolero

“Luciana Savignano nasce a Milano il 30 novembre del 1943. La sua è la classica fiaba della semplice bambina che scopre dentro di sé una passione ed un talento così forte da trasformarla presto in una stella. All’età di nove anni fu infatti portata dai genitori alla Scala di Milano a vedere il balletto classico per antonomasia: Il “Lago dei Cigni”; la musica, il teatro, i tutù… capì subito che quella sarebbe stata la sua vita.

Decise così in quell’occasione che voleva diventare una ballerina e trovò subito il consenso del padre, egli stesso amante del teatro.”

Inizia così l’articolo a firma di Sara Zuccari su giornaledelladanza.com (e che potete continuare a leggere qui). E la prima cosa che mi chiedo è se anche quella della protagonista del mio romanzo in corso d’opera sia una fiaba. Forse lo è, in un certo senso. Forse tutte le storie sono fiabe, con orchi e econ magie, con povera gente e con potenti e re.

Di certo hanno in comune l’anno di nascita, il 1943, e la passione per la danza. La protagonista del mio romanzo in corso d’opera,  mi piace pensare, andò anche a lei, nel 1952, al Teatro alla Scala di Milano a vedere il Lago dei Cigni.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...