Chi sono

Sono nata a Grosseto nel 1977 da genitori italo-eritrei giunti in Italia tra gli anni ’60 e ’70. Dalla toscana, abbiamo risalito la corrente con soste più o meno brevi in luoghi e non-luoghi. In treno e a piedi, e per un breve periodo su di un furgoncino azzurro stile Fiat 850, siamo stati accompagnati da un pastore tedesco di nome Laila.

ingresso_cassina_anna_vecchioApprodati a Milano nella prima metà degli anni ’80, siamo stati tra gli occupanti (abusivi) della Cassina Anna. Non ho memoria dello sgombero, ma sono certa che sia avvenuto: nell’appartamento di un palazzo di periferia bisognava fare il bagno nella vasca e non nella fontana, e non c’era posto per conigli e galline, e neppure per Laila.
Ho vissuto in tante case milanesi, ogni volta lasciandomi alle spalle qualche scatolone troppo pesante.

Nel 2002 mi sono trasferita a Londra. Qui ho fatto tante cose, ma solo due sono state per me meravigliose e memorabili: ho lavorato in una libreria antiquaria e di libri usati, e, contemporaneamente, ho  frequentato l’università (Birkbeck, University of London).
Nel 2007 ho conseguito la Laurea in Letteratura Inglese con una tesi su l’Ulisse di James Joyce (Forms of Silence in James Joyce’s Ulysses), e un Diploma in Creative Writing (corso biennale, seguito parallelamente al corso di laurea e presso la stessa università).

A Londra ho scritto molti racconti, ho sperimento con la poesia e con la scrittura teatrale.
Ho completato la mia prima raccolta di racconti The Last Men on Earth (inedita, in inglese).
Sono tornata a vivere in Italia a luglio 2007.

Nell’estate del 2010 ho completato una seconda raccolta di racconti, Se non torno non mi cercare, che è stata Opera Segnalata al Premio Italo Calvino XXIV edizione.

Dal 2009 ad oggi diversi miei racconti hanno visto pubblicazione su Nazione Indiana; l’ultimo in ordine di tempo è “Che ne sai tu“(dicembre 2016).

Il mio romanzo, Il disordine naturale delle cose, sarà pubblicato prossimamente con la casa editrice Bookabook.

Oggi vivo in un piccolo paese in provincia di Monza e della Brianza, leggo molto e non mi dimentico mai di scrivere.

Sono anche su Twitter: @MirfetPiccolo